Tutta questa violenza che ci circonda mi fa venire i brividi.


A volte mi chiedo: "Avrei mai il coraggio di uccidere qualcuno?" e mi rispondo che non riuscirei mai a guardare due occhi spegnersi per colpa mia, fermare un cuore, vedere la sofferenza tramutarsi in silenzio.
Ma il problema è che senza accorgercene ogni volta che deludiamo una persona un po' la uccidiamo. Felicità, lacrime, fiducia sono pezzi che se ne vanno e non tornano.
Dobbiamo stare attenti, maneggiare con cura quei pezzi di cuore che ci vengono affidati.
Le delusioni sono i coltelli, ma gli assassini siamo noi.