Buzzoole

Quando impari a volerti bene

Sono diventata estremamente selettiva riguardo alle persone con cui condividere il mio tempo e i miei sorrisi.

Sto bene da sola.

Sto bene con me stessa.
Adoro la compagnia del silenzio e dei miei pensieri.
Non ho più alcun tipo di pazienza in corpo, non riesco a far finta che qualcuno mi vada a genio.
I miei occhi non sanno nascondere nulla, che si tratti d'amore, di disprezzo, di noia o di voglia di mettere la testa sotto terra pur di non ascoltare il triste suono dell'ignoranza.
Non ho più tempo e voglia di sprecare anche un solo istante con chi trasuda negatività. Ho finalmente imparato a volermi bene, a riconoscere chi “ne vale la pena” e a mandare a fanculo chi “fa pena”.

Con Affetto, 

 Giorgia.